Seleziona una pagina

EVENTI

< 2017 >
Agosto
DLMMGVS
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

LINK UTILI

MUSEO D’ARTE SACRA DELL’ABBAZIA

Inaugurato nel giugno del 2006, il Museo occupa una sezione sul lato posteriore destro del complesso abbaziale ed espone gran parte del patrimonio artistico ancora presente nell’Abbazia. Il grande salone vede ospitata una vasta esposizione di cimeli, organizzati in eleganti vetrine: vi si trovano paramenti sacri, una selezione di dipinti esposti a rotazione, libri e codici miniati, oggetti d’uso, tra i quali maioliche o messali antichi, e infine la raccolta di scagliole eseguite da Don Enrico Hugford.

Nell’esposizione spiccano in particolare due tesori, entrambi rientrati in sede in occasione dell’apertura del museo dopo esserne stati allontanati fin dall’Ottocento in seguito alle soppressioni degli istituti conventuali: il celebre Parato Altoviti, composto da un paliotto, due tonacelle e una pianeta con ricami fastosi e la grande pala Madonna col Bambino e quattro Santi di Domenico Ghirlandaio e aiuti, tornata a risplendere con i suoi colori smaltati dopo un lungo e complesso restauro. Entrambe le opere sono state concesse in deposito dalle Gallerie fiorentine, dalle quali erano state acquisite nell’Ottocento. Nella attigua saletta del tesoro sono confluite preziose suppellettili liturgiche tra cui molti calici, ostensori e reliquiari in vetro o legno intagliato e dorato. Spicca il grande e preziosissimo reliquario del braccio di San Giovanni Gualberto, commissionato in argento e smalti dall’abate Biagio Milanesi al famoso orafo Giovanni Sogliani che lo portò a compimento nell’anno 1500.

Per gli orari di apertura al pubblico e maggiori informazioni visita il sito del Museo: Museo d’arte sacra dell’Abbazia di Vallombrosa.

Richiedi
info!

State cercando un hotel o un agriturismo, volete maggiori informazioni su orari dei nostri musei, avete altre domande?

Come raggiungerci
MENU