Seleziona una pagina

EVENTI

< 2017 >
Ottobre
DLMMGVS
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

LINK UTILI

San Martino a Pontifogno

Storia
La chiesa di San Martino ed il suo popolo si trovano citati nel Libro di Montaperti (1260) e nelle Decime del 1274-75 e del 1301-1303. Nel 1337 è ricordata da Gufo di Ser Toro, notaio di Cascia, come luogo di stipula di un atto notarile (ecclesia Sancti Martini de Pontefogno). Il 4 agosto 1713 fu elevata a prioria da Monsignor Orazio Panciatichi. Nel secolo scorso vi operava ancora la Compagnia del SS. Sacramento sotto il titolo di S. Antonio Abate. Attorno alla chiesa si è sviluppato il piccolo nucleo abitato di Pontifogno.

Architettura
San Martino presenta un’unica navata ed un portico frontale su colonne; secondo l’uso del territorio reggellese, il lato lungo dell’edificio misura il doppio della facciata. La parete esterna delle mura è ricoperta da intonaco, ma in alcune zone scrostate della facciata affiora la tessitura muraria composta di pietre squadrate: sono disposte in corsi regolari perfettamente paralleli, e su di esse si scorgono tracce di finitura a subbia. Impianto e tipologia muraria sono caratteristici delle chiese rurali del XIII secolo. All’esterno si osservano le tracce di una ristrutturazione in forma neoclassica, ed anche la parte interna ha subito forti modifiche fra XVIII e XIX secolo. La chiesa si trova attualmente in fase di restauro.

Richiedi
info!

State cercando un hotel o un agriturismo, volete maggiori informazioni su orari dei nostri musei, avete altre domande?

Come raggiungerci
MENU